Shel Shapiro e l’orchestra multietnica di Arezzo

martedì 13 giugno 2017, ore 20.30
Casa Circondariale La Dogaia di Prato
SHEL SHAPIRO E L’ORCHESTRA MULTIETNICA DI AREZZO in concerto

Prato Estate 2017
Comune di Prato, Assessorato alla Cultura
e Teatro Metropopolare

 

L’Orchestra Multietnica di Arezzo (OMA), nasce nel 2007 da un percorso formativo, aperto alla partecipazione di musicisti italiani e stranieri e finalizzato alla conoscenza e all’approfondimento delle strutture di base delle musiche tradizionali delle aree del mediterraneo. L’attività dell’OMA si è ad oggi sviluppata dando vita ad un progetto produttivo di tipo professionale, pur mantenuto la caratteristica del laboratorio permanente, tuttora aperto a nuovi inserimenti. Nuova preziosa collaborazione è quella dell’estate 2014 con Shel Shapiro, voce protagonista di un decennio di musica italiana (The Rockes) ed ora versatile artista e produttore. Il nucleo storico dell’OMA propone un repertorio che spazia dalla tradizione araba a quella ebraica, dal Mediterraneo all’est Europa al Bangladesh, alla taranta pugliese, offrendo al pubblico una vera e propria festa di suoni e colori coordinata magistralmente da Enrico Fink, grande esperto di Musica tradizionale ebraica e di word music in generale.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE
Lo spettacolo all’interno del carcere è a numero chiuso ed è possibile accedervi solo previa autorizzazione delle autorità preposte.
Per partecipare è necessario prenotare entro e non oltre le ore 12 di sabato 20 maggio 2017, inviando una mail a teatro@metropopolare.it, indicando nome, cognome, data e luogo di nascita, residenza, contatto telefonico, e allegando copia di un documento di identità in corso di validità.
Si ricorda che l’invio della richiesta non dà automaticamente diritto all’accesso in carcere: i documenti saranno inviati alla autorità, che autorizzeranno o meno l’ingresso. La prenotazione sarà definitiva nel momento in cui riceverete la conferma da parte di Teatro Metropopolare.