IT’S JUST A GAME

 

regia Livia Gionfrida

con Robert Da Ponte

assistenti alla regia Giulia Aiazzi, Paolo Gruni

organizzazione Francesca Nunziati

produzione Teatro Metropopolare

Progetto Teatro in Carcere 2021 – Regione Toscana

 

Dal Dicembre 2019 Metropopolare porta avanti un’indagine sul capitalismo e sul ruolo che il denaro ha nella nostra società e nelle nostre vite. Tutti noi pensiamo di essere motivati da alti ideali come amore, patriottismo, verità, solidarietà; ma in una società capitalista, l’unico valore accettato da tutti è quello dei soldi. Istruzione, politica, lavoro, giustizia, razzismo sono influenzati e dipendono dal mercato e il denaro diviene il minimo comune denominatore a cui uomini e donne devono aderire per sopravvivere. Il sistema capitalista per funzionare ha bisogno di vincitori e perdenti, proprio come una partita di Monopoli: quello che conta è il prezzo e sembra non esserci nessun valore morale, etico o umano. Oggi, nel bel mezzo della crisi pandemica legata alla diffusione del virus Covid-19, la questione è soprattutto economica e ognuno di noi sta vivendo la propria personale lotta per la sopravvivenza. Un performer in pigiama prova a fare il punto sulla situazione, mescolando teorie economiche e legge di Murphy, con l’aiuto di Shakespeare, Bob Dylan e dell’ex presidente Trump. Una riflessione tragicomica sul mondo globale. 

Category
prosa